Vuoi investire in uno scooter elettrico? Ottima scelta! In questo articolo, spieghiamo come utilizzare un monopattino elettrico, dal momento dell’acquisto al suo utilizzo sulle strade.

Montare un monopattino elettrico

Quando acquisti il ​​tuo monopattino elettrico in un negozio o su un sito web, lo scooter verrà presentato in una grande scatola, in piccoli pezzi.

Ma niente panico! Il monopattino sarà sempre premontato, vale a dire che avrai solo pochi assemblee veloci da fare.

Per tutti gli scooter, dovrai montare il manubrio. Per questo, saranno fornite le chiavi a brugola e si può facilmente avvitare il manubrio in pochi minuti.

A volte devi anche avvitare a mano le manopole del manubrio, che sono fatte senza attrezzi.

Tra 3 e 15 minuti: è il tempo necessario per iniziare a guidare senza inquinare.

Tramite le altre piccole cose che potresti dover fare a seconda del modello, troverai:

  • Il montaggio della sella: se il tuo monopattino ha una sella, dovrai montarla da solo. Niente di troppo difficile, e potrai rimuoverla se vuoi guidare senza posto a sedere.
  • L’installazione della luce anteriore: in linea di principio, è già installata. Ma a seconda dei modelli, potresti dover mettere due tre colpi di cacciavite per fissarlo.
  • Il montaggio della batteria: se non è già inserita, basterà solo inserirla sotto il posto riservato ai piedi. Il monopattino sarà naturalmente fornito con un cavo di alimentazione e il suo blocco caricabatterie, che è possibile collegare alle prese da 220 V.

Avviare un monopattino elettrico

Una volta che il monopattino è montato, l’interesse è ovviamente quello di guidarlo. Per avviare un scooter elettrico, prima di tutto è necessario accenderlo premendo un pulsante. Una volta acceso, ci sono due possibilità:
  • O devi solo premere il pulsante che accelera
  • O devi calciare la gamba prima che lo scooter venga rilasciato prima di accelerare.
In ogni caso, è molto facile iniziare a utilizzare un monopattino elettrico per adulti o bambini.